Informazioni personali

La mia foto
Benvenuti,mi chiamo Letizia,vivo nel Salento e sono mamma di due ragazzi. Adoro i gatti infatti mi fanno compagnia due bellissime gattine.Mi piace la natura,le stagioni e il loro susseguirsi , tranne l'estate.Qui troverete un po' di me, i miei lavori le mie passioni,il ricamo,la pittura....mi diverto a creare tutto ciò che la fantasia mi suggerisce.Credo nell'amicizia spensierata,disinteressata e sincera,sono felice con le piccole e semplici cose che mi riempiono il cuore.

lunedì 4 giugno 2012

PREMI E DOLCI RICORDI

Dopo più di tre mesi di blog,sono contenta per aver intrapreso questa avventura e per aver conosciuto,anche se virtualmente,persone speciali come voi!
Certo tre mesi fa nessuno poteva immaginare che ci sarebbe stato ancora un terremoto
così devastante,che ha lasciato in tutti noi tanta tristezza.


La carissima STEFANIA di Capricci a Punto Croce
tempo fa mi aveva donato tre premi.
STEFANIA ti ringrazio con tutto il cuore
scusami ancora se è passato tanto tempo ma come si dice....
"meglio tardi che mai!"

I PREMI






Per questo premio "Red Carpet"devo rispondere a queste domande:


1.Qual'è l'ultimo acquisto che hai fatto?Una rosa rampicante bianca.
2.Rossetto o gloss?Rossetto
  
3.Stivali o sandali?  Stivali
4.Abbronzatura si o no?Mai
5.Profumo o acqua profumata?Acqua profumata,mi da senso di freschezza.
6.Hai fatto programmi per l'estate?No
7.Occhi o labbra in primo piano?Labbra.
8.Terra o brush?Brush.
9.Palestra o dolce far niente?Quando è possibile,palestra.
10.Shorts o mini?Secondo me c'è un tempo per ogni cosa,li ho amati,ma non è più tempo.
11.Capelli lisci o ricci?Lisci.
12.Il tuo colore per l'estate?Bianco.
13Giornata al mare o in montagna?Mare,ma d'inverno.
14.Fondotinta in estate si o no?Mai usato.                                       

Questi premi li giro a tutte voi care amiche,perchè i vostri blog li meritano!

Vorrei darvi una ricetta a me molto cara,ne sono molto gelosa,ogni volta che faccio questa crostata
non posso fare a meno di pensare alla mia adolescenza,quando vivevo in un altro bel posto lontano
da qui.Mi rivedo nei pomeriggi estivi che scherzo e mi diverto con la mia amica Prisca,d'inverno a rincorrerci sulla pista di pattinaggio......Due anni fa, dopo 20 anni ci siamo riviste a Cascia,la mia cara S. Rita ci ha fatto incontrare.Lei era in vacanza in Abruzzo,io tornavo da Bologna ,per caso ci siamo sentite per telefonono proprio in quei giorni,un caso?........
Siccome vi reputo ormai mie amiche ecco la ricetta: 
INGREDIENTI PER LA FROLLA
3oo gr.di farina oo
120 gr. di burro
150 gr.di zucchero
un uovo intero ed un tuorlo
un pizzico di sale
100 gr. di nocciole tritate
1 cucchiaino abbondante di lievito in polvere per dolci
Setacciate la farina e aggiungete il lievito ,fate un incavo nel centro e mettetevi l'uovo intero e il tuorlo,lo zucchero,il sale,il burro a pezzetti e le nocciole tritate,impastate velocemente e formate una palla,lasciatela riposare in frigo per 30 minuti.
PER LA FARCIA

5 pesche ben mature o 1 scatola di pesche sciroppate grande
125 gr,di nocciole tritate grossolanamente
100 gr di zucchero vanigliato
2 uova intere piccole, o 1 grosso
1 bicchiere non troppo grande di latte
1 bustina di vanillina
Aggiungere allo zucchero vanigliato la vanillina e il latte mescolando,poi aggiungere l'uovo continuando a sbatterli anche con una forchetta finchè non si formerà una cremina abbastanza liquida.
Prendere la frolla dal frigo e stenderla in una teglia di 26 cm.circa ricoperta con carta da forno.
Bucherellate la frolla poi, piano piano versate la cremina quindi aggiungete le nocciole tritate.
Lavate le pesche,pelatele e tagliatele a spicchi che poggerete a raggiera sulla crostata.
Preriscaldate il forno,poi infornare per 50 min. a 170 gradi,(dipende anche dal forno).
Di solito col mio forno lascio la teglia i primi 15-20 min al secondo piano ,poi la sposto a quello superiore.



Prego S.RITA che è la SANTA dei casi impossibili,affinchè aiuti tutti i terremotati.
            
UN ABBRACCIO A PRESTO
LETIZIA


21 commenti:

  1. Complimenti per i premi e nelle tue risposte ho trovato qualcosa anche di mio!
    Questa crostata mi sembra davvero squisita...appena mi torna la voglia di cucinare la proverò assolutamente!
    ...e grazie per il pensiero e le preghiere...ce n'è davvero tanto bisogno!
    Un abbraccio grande
    Anna

    RispondiElimina
  2. Congratulations to the awards and have a great day.

    Hugs
    Elna

    RispondiElimina
  3. Nelle tue risposte c'è qualcosa che mi fa ritrovare. Sono felice che tu abbia ricevuto questi premi, è un meraviglioso modo di riconoscere i tuoi meriti! Grazie per la ricetta. Io adoro le crostate ma non ho mai provato a farle con la frutta sciroppata. Chissà che S. Rita ti dia ascolto. Un abbraccio Paola

    RispondiElimina
  4. Complimenti, già tre premi in poco tempo!
    Mi associo alle tue preghiere, spero che sia finita perchè deve essere terribile non sapere dove stare per essere tranquilli e sicuri.
    La crostata mi intriga non poco, con le nocciole sotto le pesche... mmmmmhhhh... da tenere presente.
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Ciao Letizia, mia nonna era una grande devota si S.Rita e insieme a te prego affinchè stia vicino e aiuti i terremotati.
    Molto buona la ricetta della tua crostata, mi sà che la provo ...

    RispondiElimina
  6. Congratulazioni per i premi!Quanto mi piacciono gli incontri con amiche!W l'amicizia!Scrivero' la ricetta della crostata;Mi associo alla preghiera di Santa Rita per i terrremotati!Baci,Rosetta

    RispondiElimina
  7. Grazie per la ricetta! è ancora più preziosa dato che ti ricorda l'infanzia e l'amicizia!
    Baci Baci

    RispondiElimina
  8. Grazie mille per la ricettina,
    So che esiste una preghiera antichissima di Santa Rita, da recitare in questi casi disperati, proprio ieri sera mentre andavo al gruppo di preghiera un'amica la recitata a memoria,
    Provo a cercarla su internet...tu ne sai qualcosa?
    Ciao a presto, un bacio,Claudia

    RispondiElimina
  9. Claudia la preghiera che conosco io è questa:

    PREGHIERA A SANTA RITA

    Sotto il peso e tra le angoscie del dolore, a Voi che tutti chiamano la SANTA degli impossibili,io ricorro nella fiducia di presto averne soccorsi.
    Liberate,vi prego,il mio povero cuore,dalle angustie che da ogni parte l'opprimono,e ridonate la calma a questo spirito che geme,sempre pieno di affanni.E giacchè riesce inutile ogni mezzo a procurarmi sollievo,totalmente confido in VOI che foste da Dio prescelta per avvocata dei casi più disperati.
    Se sono di ostacolo al compimento dei miei desideri,i peccati miei ottenetemi da Dio ravvedimento e perdono.Non permettete, no,che più a lungo sparga lacrime di amarezza,premiate la mia ferma speranza,ed io darò a conoscere dovunque le grandi vostre misericordie verso gli animi afflitti.
    O mirabile sposa del Crocefisso,intercedete ora,sempre per i miei bisogni.AMEN

    RispondiElimina
  10. Ciao cara Letizia, per prima cosa volevo ringraziarti di cuore per essere sempre presente con i tuoi dolci e gentili commenti, ne sono onorata ed è sempre un piacere leggerli ... non sapevo che hai vissuto per anni in Ticino, dove ?(se posso chiedere?)
    La tua ricetta deve essere deliziosa e la proverò di sicuro.
    Un abbraccio di tutto cuore
    Love et bisous Ve

    RispondiElimina
  11. Ciao tesoro grazie per averci deliziato della tua ricetta e complimenti per i premi meritatissimi!!
    Lo sai che non conoscevo questa preghiera?
    Devo scrivermi sia la tua ricetta che la preghiera e con la scusa mi unisco alla tua per questo brutto e triste periodo!!
    Spero tanto che venga ascoltata!!
    Un baciottone grande grande
    Sabry!!

    RispondiElimina
  12. Liebe Letizia
    Herzlichsten Glückwunsch zu Deinem Award! Dein Kuchen sieht so lecker aus!
    Vielen Dank auch für Deinen lieben Kommentar auf meinem Blog. Eine glückliche Restwoche wünscht Dir Yvonne

    RispondiElimina
  13. HI LETIZIA!
    I LIKE VERY MUCH YOUR SWEET CREATION!!!!!!!!!!!!
    KISSES MY FRIEND!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Grazie Letizia,
    è una bella preghiera che imparerò,
    La mia mamma ha sempre avuto una devozione a S.Rita, e il mio secondo nome è proprio Rita.
    HO desiderato per tanti anni andare a Cascia, finalmente qualche anno fa ho realizzato questo sogno...è stato molto emozionante!
    Un'abbraccio, Claudia

    RispondiElimina
  15. Complimenti per i premi, sono meritatissimi e grazie per la ricetta speciale che ci hai dato...
    grazie anche per i tuoi graditi e gentili commenti nel mio blog!
    un abbraccio
    fiore

    RispondiElimina
  16. Ciao Leti, grazie come sempre per le belle parole del tuo commento...
    Che caldo, qui oggi siamo arrivati a mala pena a 19° ...
    Mi spiace, la tua mail non l' ho ricevuta, ti avrei di sicuro risposto ... riprova, mi farebbe tanto piacere riceverla
    Un abbraccio
    Buona notte e sogni d' oro
    Love et bisous Ve

    RispondiElimina
  17. buona domenica e felice inizio settimana...ciao

    RispondiElimina
  18. Letizia complimenti per il meritato premio e grazie della fantastica ricetta.

    AMARE COSTA
    Ha il prezzo elevato più delle cose che valgono.
    Costa mantenere la pazienza e dare fiducia.
    Costa dire: “Perdonami”, e anche: “Ti perdono”.
    Costa ammettere: “E’ colpa mia” e ricominciare.
    Costa fare ciò che non piace ma che l’altro vuole.
    Costa trattenere le lacrime quando piange il cuore.
    Costa sorridere quando l’umore è a terra.
    Costa a volte impuntarsi e volte cedere
    Costa confidarsi e ricevere confidenze.
    Costa condividere i dolori e sopportare i difetti.
    Costa cancellare le piccole ombre.
    Costa lo stare insieme ma anche la lontananza.
    Costa avere opinioni differenti ma anche dire: “Si”.
    Eppure a questo prezzo si genera l’amore vero e pieno!
    Gli spiccioli non servono per amare.
    Ci vuole un legno pesante come la croce
    che conduce ad una meravigliosa Risurrezione del cuore!

    Cara amica mi dispiace se non riesco a venirti a trovare più spesso, il tempo è tirano e non me lo permette.
    Ti auguro di cuore un domani migliore, che gli auspici che ti riservi si concretizzino, che tu possa sempre scorgere la luce alla fine di ogni tunnel, che tu sappia rialzarti se sei caduta.

    RispondiElimina
  19. Carissima Letizia, grazie per la ricetta e per le belle parole sulla mia ultima creazione. Sei veramente carina!!!
    Bacioni.
    Alessandra.

    RispondiElimina
  20. ciao..posso avere una fetta di torta'sono nuova complimenti baci a presto lu....

    RispondiElimina